Indire

L’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (Indire) è il più antico ente di ricerca del Ministero dell’Istruzione.

Fin dalla sua nascita nel 1925, l’Istituto accompagna l’evoluzione del sistema scolastico italiano investendo in formazione e innovazione e sostenendo i processi di miglioramento della scuola. Il DL 60 del 13 aprile 2017 assegna all'INDIRE il compito di supportare i docenti impegnati nello sviluppo dei temi della creatività anche grazie alla documentazione e diffusione delle pratiche più efficaci per l’insegnamento della musica. 

Comitato Nazionale per l’apprendimento pratico della musica

Il Comitato Nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti, ha compiti di supporto, consulenza, progettazione, coordinamento, monitoraggio  e proposta nei confronti del MIUR e si impegna nella definizione dei contenuti culturali e didattici, dei requisiti professionali, logistici e strutturali necessari per la realizzazione di percorsi formativi incentrati sullo sviluppo delle competenze musicali degli alunni.

E’  impegnato nella costruzione di percorsi di formazione centrati sulla pratica musicale che contempli anche la sua dimensione estetica e storica, con l’obiettivo che la musica stessa sia insegnata, vissuta e accolta da tutti fin dalla scuola dell’infanzia con modalità di apprendimento che considerino lo sviluppo globale della persona e la formazione del cittadino, la libera esplorazione attiva, l’improvvisazione, il learning by doing.